Consulenza psicologica - Sportello di Solidarietà
16240
page-template-default,page,page-id-16240,page-child,parent-pageid-15713,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Consulenza psicologica

Consulenza psicologica

La consulenza psicologica viene svolta da psicologhe psicoterapeute esperte nell’assistenza clinico-psicologica alle vittime di reati, e in particolare di racket, usura e di delitti di stampo mafioso.

Attraverso le specifiche competenze cliniche e psicodiagnostiche, le consulenti svolgono attività di sostegno psicologico alle vittime e ai loro familiari, delineano progetti clinico-terapeutici sulla base delle esigenze dell’utente e, laddove necessario, curano le relazioni con altri specialisti della salute mentale e con i servizi socio-sanitari del territorio di appartenenza degli utenti.

Un’altra area specifica di intervento è la valutazione del danno biologico, conseguente alle vicende estortive e/o usuraie (lesioni psichiche), della vittima ed eventualmente dei familiari e/o terzi interessati.

L’assistenza clinico-psicologica è pensata per fornire sostegno alle vittime sia nelle fasi relative alla denuncia e all’iter processuale sia per far fronte ad eventuali malesseri e/o sintomatologie specifiche che possono emergere successivamente.

Infine, è possibile progettare interventi di natura istituzionale e organizzativa da realizzare all’interno delle aziende e volti sostenere gli utenti nelle fasi di riorganizzazione interna delle proprie attività commerciali e imprenditoriali.

assistenza psicologica - sportello di legalità